Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2019

1. Titolare del trattamento

La Fondazione Dino Zoli (infra anche solo la “Fondazione”) è un ente privato senza scopo di lucro con sede legale in Viale Bologna n. 288- 47122 Forlì (FC), che raccoglie e tratta dati personali sia nell’ambito della proposta dei propri eventi culturali, educativi e scientifici, sia attraverso il sito internet https://www.fondazionedinozoli.com con cui diffonde e promuove la cultura italiana nel mondo . E’ il motore culturale delle attività imprenditoriali che fanno capo al Gruppo Dino Zoli.

La presente informativa ha pertanto lo scopo di:

  • descrivere le modalità di gestione del sito web https://www.fondazionedinozoli.com (di seguito anche solo il “Sito”) in merito al trattamento dei dati personali di coloro che lo consultano ed interagiscono con i suoi servizi e le sue funzionalità;
  • informare circa le modalità di gestione dei dati personali di coloro che entrano in contatto con la Fondazione attraverso i riferimenti e-mail, telefonici e di indirizzo disponibili nel Sito o altrove, oppure nell’ambito di fiere, seminari, convegni ed eventi vari organizzati dalla Fondazione e dal Gruppo Zoli cui essa appartiene direttamente o congiuntamente ad imprese ed enti terzi.

Per qualsiasi informazione relativa al trattamento dei dati personali e per l’esercizio dei diritti di cui al paragrafo 7 della presente informativa, il Titolare può essere contattato ai seguenti riferimenti:

Telefono: 0543 755770

E-mail: info@fondazionedinozoli.com

2. Tipologia di dati trattati

Nell’ambito dell’utilizzo del Sito da parte degli utenti e dello svolgimento della ordinaria attività d’impresa, la Fondazione può trattare i dati di seguito indicati:

  1. Dati automatici di navigazione: ossia dati che, durante la navigazione degli utenti, vengono acquisiti automaticamente, quali indirizzi Internet Protocol (IP), nomi a dominio dei computer utilizzati per visitare il Sito, indirizzi in notazione Uniform Resource Identifier (URI) delle risorse richieste, dettagli vari delle richieste inviate al server del Sito, posizione geografica generica come indicata dall’indirizzo IP e altri parametri relativi al sistema operativo e informatico dell’utente, la cui trasmissione è connaturata alla regolare e corretta operatività di internet e del Sito stesso. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a soggetti identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificarli. Tali dati sono impiegati dalla Fondazione al solo scopo di garantire il regolare e corretto funzionamento del Sito, nonché, laddove necessario, per accertare e perseguire eventuali responsabili di illeciti commessi ai danni del Sito e/o dei suoi utenti.
    Per avere maggiori informazioni sui cookie in uso sul Sito e sulle finalità connesse al trattamento dei dati ricavati tramite tali tecnologie, invitiamo gli utenti a prendere visione della Cookie Policy.
  1. Dati forniti volontariamente dall’utente: ossia dati come nomi, cognomi, numeri di telefono, indirizzi, e-mail e qualsiasi altra informazione volontariamente fornita alla Fondazione dall’utente nel contesto della fruizione dei suoi servizi, della compilazione dei moduli di contatto presenti sul Sito, dell’invio di corrispondenza cartacea od e-mail ai riferimenti disponibili sul Sito o altrove, di fiere e/o eventi organizzati dalla Fondazione o dell’invio/consegna di curriculum vitae;
  2. Dati forniti da terzi: la Fondazione può ricevere informazioni sugli utenti da parte di terzi come, ad esempio, società che fanno capo al Gruppo Dino Zoli oppure i social network laddove l’interessato interagisca su tali piattaforme con le pagine riferibili alla Fondazione medesima. In tali casi, per i dati personali che possono essere ricevuti dalla Fondazione, l’utente deve fare riferimento alla privacy policy delle società reperibile presso i loro siti e alla politica sulla privacy del social network di riferimento, qualificabile come autonomo titolare del trattamento.

3. Finalità e basi giuridiche del trattamento

I dati personali sono trattati dalla Fondazione in virtù delle basi giuridiche e delle finalità di seguito indicate:

  • sulla base del consenso, revocabile in qualsiasi momento, allo scopo di sviluppare iniziative di marketing come ad esempio l’invio a mezzo posta elettronica di newsletter relative agli eventi organizzati dalla Fondazione;
  • sulla base dell’interesse legittimo della Fondazione, al fine di implementare e migliorare i servizi informatici del Sito, per valutare le modalità con cui gli utenti interagiscono con il Sito, per prevenire il compimento di frodi e reati informatici ai danni della Fondazione o di terzi, per esercitare diritti in sede stragiudiziale e giudiziale, per adottare iniziative di marketing nei confronti degli utenti come l’invio di newsletter o di altre comunicazioni d’interesse per i contatti della Fondazione, per curare i rapporti con i fornitori di prodotti e servizi, per gestire gli oneri amministrativi e contabili nell’ambito del Gruppo imprenditoriale cui la Fondazione appartiene;
  • sulla base dell’adempimento di obblighi contrattuali o di misure pre-contrattuali come ad esempio fornire informazioni sulla Fondazione e sugli eventi che essa organizza, , locare gli spazi della Fondazione per l’organizzazione di eventi privati, riscontrare richieste specifiche degli utenti, valutare i curricula ricevuti da potenziali candidati a posizioni di lavoro vacanti;
  • sulla base di obblighi di legge o regolamentari, ad esempio allo scopo di effettuare verifiche in materia di anti-riciclaggio o per riscontrare eventuali richieste ed ordini della Pubblica Autorità.

4. Facoltatività del conferimento dei dati

L’utente è libero di fornire o meno i propri dati personali. Il mancato conferimento delle informazioni richieste può comportare esclusivamente l’impossibilità per la Fondazione di dare corso alle richieste degli utenti medesimi, ivi inclusi i rapporti commerciali.

5. Destinatari dei dati

La Fondazione potrà trasmettere i dati personali degli utenti a:

  • i fornitori di prodotti e servizi di cui essa si avvale nel contesto dello svolgimento della propria attività, come ad esempio web designer per la gestione e la manutenzione del Sito internet, fornitori di servizi di posta elettronica e cloud, commercialisti, avvocati, banche ed istituti di credito, società o professionisti fornitrici di servizi informatici, società di revisione contabile;
  • il personale della Fondazione e/o il personale dei fornitori di prodotti o servizi di cui al precedente punto, al fine di dare corso al rapporto commerciale sulla base del quale i dati sono stati raccolti;

. Tempo di conservazione dei dati

La Fondazione conserverà i dati per un tempo non superiore agli scopi per i quali essi sono stati raccolti e, in ogni caso, per un periodo non superiore a dieci anni, salvi eventuali e diversi obblighi di legge.

7. Diritti degli interessati

In relazione alle informazioni personali che la Fondazione detiene, all’interessato sono riconosciuti i seguenti diritti:

  • revoca del consenso: permette di ottenere l’interruzione del trattamento dati laddove quest’ultimo sia basato sul consenso dell’interessato, salva la sussistenza di ulteriori e valide basi giuridiche con cui la Fondazione sia legittimata a proseguire il trattamento anche in assenza di consenso;
  • accesso: consente di ottenere conferma o meno dell’esistenza di un trattamento in corso, dei dati personali detenuti dalla Fondazione e, se del caso, di accedere a tali dati e alle informazioni ad essi relative;
  • rettifica: consente di ottenere la modifica dei dati personali inesatti senza ingiustificato ritardo e, tenendo conto delle finalità del trattamento, di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti;
  • cancellazione: consente di ottenere la cancellazione dei dati senza ingiustificato ritardo (ad es. quando i dati personali non siano più necessari in relazione alle finalità per cui sono stati raccolti), fatte salve le eccezioni previste dalla normativa applicabile (es. quando la conservazione dei dati è necessaria per il rispetto di obblighi di legge applicabili alla Fondazione);
  • portabilità: consente, in determinate circostanze previste dalla normativa applicabile, di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, i dati personali forniti alla Fondazione;
  • limitazione: consente, in determinate circostanze previste dalla normativa applicabile, di ottenere la limitazione del trattamento dei dati personali. In tali casi la Fondazione potrà continuare a trattare i dati soltanto in alcuni casi, ad esempio per l’esercizio del diritto di difesa o per tutelare i diritti di altra persona fisica o giuridica;
  • opposizione: consente, in determinate circostanze previste dalla normativa applicabile, di opporsi al trattamento dei dati personali a meno che sussistano prevalenti motivi legittimi, diritti o libertà tali da consentire alla Fondazione di proseguire il trattamento.

In qualsiasi momento, inoltre, l’interessato ha diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali laddove ritenesse di non aver ottenuto risposta adeguata dalla Fondazione riguardo i propri diritti oppure qualora ritenesse sussistente una violazione dei propri diritti.

Top